Come pubblicizzare una startup su internet nei motori di ricerca

pubblicizzare-startup-motori-ricercaAvviare una nuova impresa è un’operazione tanto complessa quanto impegnativa; è necessario predisporre e coordinare una serie di attività affinchè il target di riferimento conosca la nuova realtà commerciale e scelga all’occorrenza di acquistare i suoi prodotti e/o usufruire dei suoi servizi.

La fase di startup di un’azienda non può prescindere da una buona strategia promozionale; farsi conoscere, distinguersi dai concorrenti ed affermarsi su un mercato sempre più agguerrito non è semplice. Diventare una grande impresa partendo da zero lo è ancora di meno!

Tralasciando i media tradizionali, ormai poco presi in considerazione sia dalle aziende che dagli utenti, uno dei mezzi più efficaci per promuovere una startup, ottenere visibilità e acquisire clienti è internet e tutti gli strumenti che offre sia gratuitamente che a pagamento.

Un buon sito web: il punto di partenza per qualsiasi attività

Per poter sfruttare al meglio tutte le potenzialità che offre l’universo di internet è fondamentale partire dalla realizzazione di un buon sito web.

Non è necessaria chissà quale opera grafica o letteraria; ciò che conta è arrivare all’utente con semplicità, originalità e soprattutto con onestà.

Un’interfaccia pulita, accattivante ed intuitiva è il contenitore ideale per qualsiasi tipologia di informazione.

Attività seo per farsi conoscere da Google e company

Dopo aver predisposto il sito web, con tanto di logo aziendale, è necessario farsi conoscere dai motori di ricerca.
Per posizionare il sito in questione nelle serp dei vari Google, Bing e Yahoo! bisogna ottimizzarlo attraverso le keyword di maggior interesse.

Dal momento che gli utenti, soprattutto negli ultimi anni, si lasciano influenzare in maniera piuttosto determinante dalle opinioni che girano in rete su prodotti e servizi, è consigliabile inserire la propria attività in un portale di recensioni e lavorare affinchè l’azienda ottenga giudizi e commenti positivi.


Pubblicità a pagamento sui motori di ricerca

Se le attività SEO portano risultati nel medio-lungo periodo quelle legate al SEM garantiscono riscontri immediati; basta infatti pianificare una campagna pubblicitaria su Adwords per comparire rapidamente in prima pagina su Google con i propri annunci e per indirizzare traffico qualificato al proprio sito; il tutto ovviamente a pagamento.

Social Network: una risorsa senza limiti

L’importanza di Facebook, Twitter, Pinterest, Google Plus e di tutti gli altri social network, per una startup di successo è ormai innegabile; la viralità, il potere del passaparola e la possibilità di creare in pochissimo tempo interazione con il proprio target, al fine di fidelizzarlo, rendono i nuovi canali di comunicazione il mezzo migliore per ottenere visibilità e crearsi una reputazione online di qualità.

Inserire l’azienda in database professionali

Uno dei metodi più efficaci per raggiungere il target di riferimento in maniera gratuita, o in caso di particolari plus, a pagamento, è quello di utilizzare la popolarità di siti come paginemail che garantiscono pubblicità gratis all’azienda sui motori di ricerca sfruttando la propria reputazione online e strategie basate sul posizionamento e l’ottimizzazione.

Basta inserire la scheda aziendale, completa di indirizzo e-mail, nel database del portale e il gioco è fatto; l’attività comparirà tra i risultati delle ricerche che fanno riferimento a quella particolare categoria di beni o servizi.

Susanna Matteini

About Susanna Matteini

Susanna Matteini
è una writer freelance e collabora con diversi siti. Ha una laurea in tasca, quella specialistica in Comunicazione d'impresa e la sua tesi - discussa all'Università degli Studi di Roma ”La Sapienza”- è stata “micromaketing e programmi fedeltà