È arrivata Apple Tv, ecco come funziona

Apple-TVLa nuova Apple TV è finalmente arrivata ed è pronta a rivoluzionare il concetto di televisione: ecco come funzionerà questo nuovo prodotto targato Apple.

Un collegamento e configurazione semplice.

La Apple TV è una semplice scatoletta nera dal peso medio: all’apparenza potrebbe essere scambiata per una cassa audio o di un decoder, ma questo prodotto che arriva direttamente dalla fabbrica Apple rappresenta un oggetto che consente di poter guardare la televisione in maniera completamente differente.
Collegarla richiede pochissimi passaggi: essa dovrà essere collegata al televisore tramite i cavi HDMI e alla corrente, in maniera che essa possa essere accesa.
Per quanto riguarda invece la configurazione, i possessori di un qualsiasi modello di iPhone dovranno semplicemente attivare il bluetooth del dispositivo mobile e avvicinarlo alla Apple TV.
La configurazione avverrà in maniera automatica, in quanto il nuovo dispositivo Apple sarà in grado di recuperare i dati sia della configurazione alla rete domestica, ovvero si collegherà al wifi, sia quelli di iTunes.
Tale passaggio risulta essere essenziale, visto che la condivisione dell’account iTunes permetterà di scaricare delle applicazioni nella Apple TV.

Dai videogiochi ai programmi per lo streaming.

Una volta che Apple TV sarà configurata e collegata, il possessore di tale oggetto deve utilizzare il telecomando: il cellulare servirà solo per questa prima operazione.
Col telecomando si potrà entrare su iTunes ed iniziare a scaricare tantissime applicazioni differenti, come ad esempio videogiochi, programmi per essere sempre aggiornati sulle ultime notizie provenienti da tutto il mondo e tantissime altre.
Per sfruttare i vari giochi, che ancora non saranno come quelli per le console di ultima generazione, sarà possibile utilizzare il telecomando o un controller bluetooth, mentre tutte le altre applicazioni potranno essere sfruttate utilizzando il telecomando.
Tra di esse spicca Netflix, ovvero l’applicazione delle serie televisive che, tramite abbonamento, permetterà di poter guardare tantissimi episodi delle sitcom e serie tutte rigorosamente in italiano.
Il televisore diventerà quindi console, radio e computer, visto che sarà possibile sfruttare tante applicazioni differenti tra di loro.

I prezzi e qualche precisazione sulle applicazioni.

Apple TV avrà un costo di circa cento ottanta euro e risulta essere già disponibile sul mercato italiano.
Per quanto riguarda le applicazioni, alcune di esse saranno gratuite, altre invece a pagamento: tutto dipenderà dagli sviluppatori, che decideranno se evitare di far acquistare nuovamente le applicazioni a chi le ha comprate per i dispositivi mobili Apple, oppure se permettere di poter sfruttare l’applicazione gratuitamente collegando il telefono alla Apple TV.
Per ora, il nuovo prodotto della Apple è riuscito a ottenere un buon riscontro sul suolo americano: grazie alla sua semplicità sarà difficile che Apple TV non verrà apprezzata anche sul territorio italiano, visto che per poterla utilizzare occorrono pochissimi passaggi, che potranno essere effettuati in brevissimo tempo.

Susanna Matteini

About Susanna Matteini

Susanna Matteini
è una writer freelance e collabora con diversi siti. Ha una laurea in tasca, quella specialistica in Comunicazione d'impresa e la sua tesi - discussa all'Università degli Studi di Roma ”La Sapienza”- è stata “micromaketing e programmi fedeltà