Le migliori App che hanno caratterizzato il 2015

APPL’anno che sta per finire ha visto consolidare sempre di più il rapporto tra quella che è definita la dimensione mobile e il mondo social, protagonisti indiscussi della nostra era contemporanea.
Abbiamo avuto a disposizione un numero, in costante crescita, di applicazioni che hanno migliorato la qualità della comunicazione e dell’intrattenimento a portata di mano. Vediamo, dunque, quali sono le migliori App che hanno caratterizzato il 2015, oramai al termine.

L’App che ha ottenuto il maggior successo tra gli utenti è stata, senza ombra di dubbio, Messenger. La famosa chat di Facebook è stata la più scaricata nel 2015 ed ha toccato la soglia dei 700 milioni di utenti, in tutto il mondo; grazie ad una snella piattaforma, in grado di ospitare una quarantina di programmi esterni, Messenger ha conquistato molti utenti di Facebook che, però, sono stati obbligati a scaricarla in modalità separata dal popolare social network.

Quest’anno è nata anche una nuova regina della messaggistica istantanea, l’App Telegram. Questa chat è addirittura più veloce di Whatsapp, oltre al fatto di essere totalmente gratuita, ed è una garanzia soprattutto per chi vuole tutelare la privacy delle proprie conversazioni; i fratelli russi che l’hanno ideata infatti, hanno incluso un protocollo di criptaggio, difficile da tradurre anche per gli hacker più esperti. Il contenuto delle chat può essere interamente distrutto ma questo ha anche i suoi svantaggi, difatti quest’anno Telegram è divenuta famosa poiché i terroristi dell’Isis l’hanno utilizzata come mezzo di comunicazione, senza pericolo di lasciare alcuna traccia dei messaggi.

Una delle App che ha rivoluzionato il mondo della televisione e dell’intrattenimento è stata Netflix, un servizio di streaming realizzato negli Stati Uniti e che ha suscitato non poco entusiasmo. Attraverso l’utilizzo di un complesso algoritmo, questa casa di produzione può trasmettere film, documentari e Serie TV, con prezzi accessibili ed un’ottima risoluzione. Da poco questo servizio è disponibile anche in Italia, anche se la rete internet italiana non è ancora così solida da supportare, al massimo livello di qualità, tutte le possibilità offerte dall’App.

Quest’anno è stata molto apprezzata dagli utenti anche Periscope, recentemente acquistata da un altro colosso dei social network, ovvero Twitter. Questa applicazione consente di fare un vero e proprio live streaming di un evento, pubblico o personale, con un semplice smatphone. Dal telefono l’App manda il segnale in rete, pubblicando il video direttamente sul proprio account Twitter.

Google Photo è diventata un must nel 2015, per tutti quelli che ci tengono a risparmiare memoria sul proprio dispositivo oppure hanno paura di perdere i propri file. Questa App permette di usufruire di uno spazio illimitato per conservare foto e video, anche in alta risoluzione, e di averle a disposizione su una sorta di timeline che riconosce gli utenti, in modalità automatica.

Susanna Matteini

About Susanna Matteini

Susanna Matteini
è una writer freelance e collabora con diversi siti. Ha una laurea in tasca, quella specialistica in Comunicazione d'impresa e la sua tesi - discussa all'Università degli Studi di Roma ”La Sapienza”- è stata “micromaketing e programmi fedeltà